venerdì 20 marzo 2015

Til you come, til you take me away... Maybe someday

E' passato quasi un anno da quando ho letto Maybe Someday (Forse un giorno) di Colleen Hoover

Lo avevo ordinato su amazon qualche settimana prima, adoro ricevere i libri allo scattare della mezzanotte, come fossero un regalo inaspettato (e spesso in realtà lo è, visto che tendo a dimenticare le date di uscita). La Hoover è stata la mia prima lettura in lingua, mi aveva conquistato con Le coincidenze dell'amore e Tutto ciò che sappiamo dell'amore, per cui mi aspettavo qualcosa in grado di farmi innamorare.
Qualcosa di adorabilmente straziante ma anche divertente.
Maybe Someday non solo non mi ha deluso.
Mi ha distrutto.
E' diventato in una manciata di giorni uno dei miei libri preferiti. Di sicuro il mio preferito della sezione young adult. 
L'ho letto maledicendo la mia poca esperienza di letture in inglese perché morivo dalla voglia di sapere cosa sarebbe successo. L'ho adorato perché quell'inesperienza me l'ha fatto assaporare.
C'è stato un punto, nei primi capitoli, in cui mi sono fatta la stessa domanda che si è fatta Sydney su Ridge. La risposta di quest'ultimo ha spiazzato tanto la protagonista quanto me, lettrice. Non ci avevo minimamente pensato a quella possibilità... 
Ogni curiosità di Sydney era una mia curiosità. 
Mi sono innamorata di Ridge insieme a lei... Il suo maybe someday è diventato anche il mio.
Oltre alla storia, a come questa viene narrata, ai sentimenti che ti colpiscono così forte da sembrare delle volte veri e propri pugni, delle altre dolci carezze, ci sono le canzoni.
Non sono una persona molto incline alla musica. Sono una di quelle che preferisce assaporare il silenzio e perdersi nella propria fantasia ma, delle volte, se collegate a delle precise emozioni, alcune canzoni diventano magiche anche per me.
Sentirne i sentimenti alla base, partecipare alla scelta delle parole e, finalmente, rendere il tutto reale con un file .mp3, è qualcosa di eccezionale.
Mi ha spiazzato.
Mi ha conquistato.
Quel link è stato come una passaporta (o portkey, se preferite) verso l'appartamento di Syd e Ridge.


(book trailer del libro, davvero davvero ben fatto e ben poco spoileroso) 

Dopo un anno sono ancora qui a sospirare su questo libro.
Da una parte felice che sia arrivato in italiano e abbia conquistato tantissime altre lettrici.
Dall'altra, ne sono inspiegabilmente gelosa.
Vi capita mai di "scoprire" qualcosa di meraviglioso, di poter condividere questa gioia con pochi altri e poi, tutto ad un tratto, questo qualcosa diventa di dominio pubblico? E' una cosa bella ma triste allo stesso tempo. Ti senti come se "devi lasciarlo andare" ma non vuoi.
Non so davvero come faccia la Hoover ad accettare che decine di migliaia di ragazze s'innamorino delle sue creature.


«Despite how hard we tried to fight it, all of those things happened between us because our feelings for each other are becoming so much stronger than our desire. Desire is easy to fight. Especially when the only waepon desire possesse is attraction.
It's not so easy when you're trying to win a war against the heart
.»

Ho consigliato questo libro praticamente a tutti quelli che hanno avuto la pazienza di ascoltarmi, un post a lui dedicato era d'avvero d'obbligo.
Dedicategli del tempo perché lo merita tutto.
Vi innamorerete di Ridge. Legherete in maniera sorprendente con Sydney. Piangerete con loro, riderete con loro, sospirerete con loro.
Vi troverete ad aver davvero paura dell'epilogo. Epilogo che io, personalmente, ho tremendamente adorato. Avevo gli occhi a cuore e ho amato alla follia Colleen Hoover per aver concluso, in maniera così perfetta, una storia speciale come quella di Maybe Someday.

Ho solo una nota negativa. Nessun young adult, da maggio 2014 ad oggi (fatta eccezione per Losing Hope, ma è sempre della Hoover) è riuscito a conquistarmi. Questo libro mi ha stregato, devo ancora trovare qualcosa che ne regga il confronto.

Il mio voto:
★ 5/5 stelle (ovviamente!)

6 commenti:

  1. Bellissima recensione!! Non vedo l'ora di leggerlo, sto aspettando pazientemente il cartaceo perchè questo è uno di quei libri che voglio conservare nella mia libreria!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono un po' indecisa se prendere il cartaceo italiano o quello inglese... Ma penso che aspetterò di leggere Confess (che è lì nel kindle che sbraccia per avere la mia attenzione!!) perchè, se non mi delude, sarà un perfetto compagno di spedizione insieme all'edizione inglese di questo!

      Elimina
  2. Fantastica recensione! Anch'io prenderò Maybe someday a breve, mi ispira troppo *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non te ne pentirai!! E non vedo l'ora di leggere cosa ne pensi!

      Elimina
  3. Sul serio, è passato più di un anno da quando l'ho letto e ancora ricordo perfettamente ogni cosa e le lacrime che sono seguite nel cuore della notte. Parole e musica sono un capolavoro.
    Condivido ogni tua parola <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quel libro ci ha stregato! *_____*

      Elimina